Prospettive di mercato: Bitcoin Breaks $11K, le balene si rifiutano di vendere, rimane il rischio di ribasso

Il prezzo del bitcoin è saltato sopra la soglia degli 11.000 dollari il sabato mattina e nel pomeriggio, dopo aver superato la soglia dei 10.900 dollari il giorno prima. L’intera criptoeconomia di oltre 7.600 monete ha guadagnato il 2,29% nelle ultime 24 ore toccando i 344 miliardi di dollari.

I mercati Bitcoin (BTC) hanno superato i livelli chiave al di sopra della soglia degli 11.000 dollari di sabato, poiché la cripto moneta ha visto un volume di commercio globale di quasi 4 miliardi di dollari. Un certo numero di persone stanno osservando l’attuale fascia di prezzo e ritengono che la regione da 11.000 dollari sia una zona chiave da tenere d’occhio. Un trader spiega che BTC ha una serie di ostacoli di prezzo da superare per rimanere rialzista nel breve termine.

„Vedere un sacco di persone rialziste su [bitcoin (BTC)] nel breve termine, ma a meno che non superi i $11.100 e poi i $11.500 – penso che ci sia ancora [un] rischio reale di ribasso a breve termine“, @Dirkcryptodiggy tweeted.

La crypto economy ha avuto una giornata decente il sabato guadagnando il 2,29% nelle ultime 24 ore. Tuttavia, il volume degli scambi di valuta digitale a livello globale è sceso del 23% questo fine settimana.
I dati della società di analisi della catena di blocco, Cryptoquant, mostrano che le balene della BTC sono probabilmente in attesa di prezzi migliori. L’amministratore delegato della Cryptoquant, Ki Young Ju, ha discusso giovedì la situazione delle „balene di BTC“.

„Lo Exchange Whale Ratio colpisce il basso dell’anno – meno balene si muovono verso gli scambi, meno dumping, e fa [un] prezzo BTC più alto“, ha detto Ki Young Ju.

Il grafico Cryptoquant condiviso dal CEO dell’azienda Ki Young Ju giovedì mostra che meno balene si muovono verso gli scambi.

„Lo Exchange Whale Ratio è la dimensione relativa dei 10 maggiori afflussi rispetto al totale degli afflussi per giorno di ogni borsa“, ha aggiunto il CEO della società di analisi. „Ho usato la media ponderata per tutti gli scambi“.

Nel frattempo, il giorno successivo, gli allarmi del canale Telegram di Cryptoquant hanno rilevato „insolite uscite dei minatori“ con 632 BTC in uscite aggregate dai minatori il venerdì. I dati mostrano che la maggior parte dei deflussi dei minatori della BTC proveniva dal pool minerario chiamato Poolin. L’operazione mineraria Poolin è il principale bacino minerario della rete, con il 18,9% dell’hashish globale di BTC.

L’hashish totale di BTC SHA256 hashish di sabato è pari a 140 esahash al secondo (EH/s). Dal 23 agosto 2020, l’hashish di bitcoin (BTC) è salito del 27,27% da un minimo di 110 EH/s, al massimo storico di oggi (ATH).

Il 19 settembre 2020, alle 17.15 (ET), il 19 settembre 2020, alle 17.15, i primi sei beni criptati dell’economia della moneta digitale.
Inoltre, la posizione dominante di BTC, la metrica che misura la capitalizzazione di mercato di bitcoin (BTC) rispetto alle valutazioni del resto dell’economia di mercato cripto, è superiore al 58%. Il bitcoin (BTC) è cresciuto del 6% negli ultimi sette giorni e del 19% negli ultimi 90 giorni.

L’Ethereum (ETH) è scambiato a 385 dollari a moneta ed è in calo dello 0,7% negli ultimi sette giorni, ma è ancora in crescita del 68% negli ultimi 90 giorni. Bitcoin cash (BCH) è scambiato a $233 per BCH ed è in aumento dell’1,2% questa settimana e dell’1,14% per l’arco di 90 giorni.

Il più grande gainer di sabato è stata una moneta chiamata kambria (KAT) che ha saltato il 50% nelle ultime 24 ore e il sashimi (SASHIMI) ha visto un guadagno del 42% oggi. Swerve (SWRV) è stato il più grande perdente del weekend che ha subito una perdita del 36%, mentre il pilastro (PLR) è sceso del 27% in valore.